en Ospitato nelle suggestive sale della Rocca rinascimentale di Forlimpopoli, il Museo custodisce preziose testimonianze della storia e dell’archeologia locali: un vero e proprio ‘viaggio nel tempo’ che conduce il visitatore alla scoperta della città e del suo territorio. Raccoglie, infatti, importanti testimonianze della cultura materiale di epoca pre e protostorica, romana, medioevale e rinascimentale. Oggi il Museo si presenta in una veste completamente rinnovata a conclusione di un impegnativo progetto di riqualificazione e riallestimento dell’intero percorso espositivo. è prevista una ricca offerta di percorsi e laboratori didattici che, partendo dai reperti presenti in Museo, sviluppano argomenti stimolanti per avvicinare bambini e ragazzi alla storia e all’archeologia con un approccio diretto e manipolativo. Tutte le attività proposte sono calibrate a seconda dell’età dei partecipanti e i manufatti realizzati rimarranno a disposizione della classe.

Le proposte didattiche
Visita guidata al Museo
Infanzia, Primaria, Secondaria 1° e 2° grado
La visita guidata al Museo archeologico si svolge attraverso la spiegazione dei fatti storici avvenuti nel territorio dalla Preistoria all’epoca Rinascimentale. Ogni visita guidata sarà adattata all’età dei partecipanti e, su richiesta, integrata alla progettazione delle classi.
Durata: h. 1
Percorso: Museo Archeologico
Quota: € 25,00 a classe

Visita guidata al Museo, alla Rocca e ai Camminamenti
Primaria , Secondaria 1° e 2° grado
La visita guidata al Museo archeologico si svolge attraverso la spiegazione dei fatti storici avvenuti nel territorio dalla Preistoria all’epoca Rinascimentale. Questo percorso mostra, inoltre, il complesso monumentale della Rocca Oderlaffa, la sua funzione originale e le parti ad essa annesse: il fossato, il ponte levatoio, le mura, il camminamento e il riutilizzo delle sue strutture interne.
Ogni visita guidata sarà adattata all’età dei partecipanti e, su richiesta, integrata alla progettazione delle classi.
Durata: h. 1,30
Percorso: Museo Archeologico, Rocca Ordelaffa, mura, camminamento di ronda
Quota: € 40,00 a classe

Naturalmente mosaico
Infanzia, Primaria, Secondaria 1° e 2° grado
Cos’è il mosaico e come viene realizzato? Introduzione alla tecnica musiva tradizionale e rielaborazione della stessa attraverso l’utilizzo di materiali e supporti diversi (cartoni, colla, sementi e altri materiali) per la realizzazione di elaborati con temi figurativi o astratti di epoca romana o tardo-antica archeologicamente attestati.

La scrittura che avventura!
Primaria
La scrittura è stata una delle invenzioni principali per fare comunicare i popoli. Grazie alla scrittura e ai diversi alfabeti come il mesopotamico, l’egiziano, il greco e il latino sono state scritte le prime pagine della Storia. Questo laboratorio racconta la storia della scrittura come sviluppo del linguaggio espresso con segni, disegni e lettere. I partecipanti impareranno a scrivere e realizzeranno tavolette in argilla con antichi alfabeti come il mesopotamico e l’egiziano.

Luce e lucerne. I sistemi di illuminazione nell’antica Roma
Infanzia, Primaria, Secondaria 1° e 2° grado
Laboratorio sul principale strumento di illuminazione dell’antichità. La lucerna è spesso citata nei libri di testo e visibile anche nelle vetrine del Museo come oggetto per fare luce nelle antiche case romane. All’interno del nostro percorso, dopo una prima fase introduttiva e manipolativa su cos’è l’argilla e come viene utilizzata, ogni alunno realizzerà la sua lucerna.

I giochi nell’antichità
Primaria (preferibilmente IV e V), Secondaria 1° grado
Un laboratorio alla scoperta dei giochi dei bambini nell’antichità, dalla Preistoria all’epoca romana. Come giocavano i bambini egiziani? E quelli dell’antica Roma? Durante l’attività i partecipanti risponderanno a questi e ad altri quesiti, oltre a realizzare bambole, cavallini ed anche astragali. Infine, conosceranno alcuni antichi giochi come la tabula inclinata, il gioco delle noci e quello degli astragali che diventeranno uno spunto per una divertente ”gara” tra moderni partecipanti!

Storie di carta
Infanzia, Primaria, Secondaria 1° e 2° grado
Laboratorio Socio Occupazionale in collaborazione e con il supporto di Coop Lamberto Valli Forlimpopoli. Visita tematica al Museo, relativa ai supporti scrittori in uso nell’antichità, dalle tavolette in argilla, passando attraverso papiro e pergamena fino all’invenzione della carta. Introduzione e inquadramento sui vari tipi di carta e tecniche di lavorazione. Realizzazione da parte degli alunni di diversi fogli di carta personalizzata con l’aiuto dei ragazzi della Cooperativa Sociale “Lamberto Valli”
L’ obiettivo principale di tale collaborazione è quello di stabilire una relazione, favorita e sostenuta da un percorso culturale, in grado di attribuire un valore aggiunto all’informazione didattica. L’espressione artistica, l’uso delle mani e dei propri sensi diventeranno un veicolo per sperimentarsi nel gruppo e riconoscere l’altro!

Il Signore del castello sono io! Stemmi e araldica
Primaria , Secondaria di 1° e 2° grado
La storia di Forlimpopoli tra Medioevo e Rinascimento è raccontata da imponenti monumenti come la Rocca Ordellaffa, oltre che dalle vicende delle famiglie nobili che si sono alternate al comando e quindi dai loro stemmi distintivi.
Che cos’è uno stemma e come si crea? A cosa serviva l’araldica? Come si interpreta uno stemma? Ed oggi, qual è la differenza fra uno stemma medievale e un logo contemporaneo? Grazie agli stemmi raccolti nella sala della Conserva del Museo, i bambini potranno comprendere il significato degli scudi, apprendendo nozioni di araldica e approfondendo così la conoscenza del periodo storico, il Medioevo, in cui la Rocca era il centro della vita cittadina di Forlimpopoli. Durante il laboratorio i partecipanti creeranno uno scudo/stemma personalizzato.

L’argilla nella preistoria
Primaria, Secondaria 1° e 2° grado
La scoperta della ceramica e le origini dell’artigianato: l’estrazione dell’argilla, le proprietà, le tecniche di lavorazione. Laboratorio di manipolazione e di realizzazione di oggetti in argilla come un vero artigiano preistorico.

L’insegna della fullonica In esclusiva fino a giugno 2016!
Primaria, Secondaria 1° e 2° grado
In occasione del prestito dell’insegna di Fullonica, un bassorilievo di epoca romana su cui sono rappresentate le diverse fasi di lavorazione cui erano sottoposte le tele, è stato attivato un nuovo laboratorio di approfondimento sulla società di epoca romana.
Il percorso è dedicato al mondo dei fullones, operai che lavavano, smacchiavano e tingevano le vesti 2000 anni fa. Durante il laboratorio si faranno prove pratiche di tintura con colori naturali per la realizzazione di un originale segnalibro in stoffa.

Per maggiori dettagli sulle proposte didattiche: Le proposte didattiche del MAF – RavennAntica 2015 – 2016

Info e prenotazioni:
Museo Archeologico di Forlimpopoli
Piazza A. Fratti, 5 – tel. 0543 748071
(venerdì e sabato dalle 10 alle 12.30)
didattica@maforlimpopoli.it – www.maforlimpopoli.it

Durata laboratorio: 2 ore
Quota: € 4,00 ad alunno
Apertura museo:
Venerdì – dalle ore 9,00 alle 13,00
Sabato – dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle 15,30 alle 18,30
Domenica – dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle 15,30 alle 18,30
Il mercoledì e il giovedì dalle 9.00 alle 13.00 apertura su richiesta.
Il Museo resta chiuso nelle seguenti festività:
1 gennaio, domenica di Pasqua, 1 maggio, 2 giugno, 15 agosto, 1 novembre, 25 e 26 dicembre, 31 dicembre
Per informazioni e prenotazioni telefonare durante gli orari di apertura del museo al numero 0543 748071, oppure, per urgenze, telefonare agli uffici della Fondazione RavennAntica al numero 0544 36136
Aperture straordinarie in caso di eventi in città

Pin It on Pinterest

Share This