Venerdì 10 marzo​, alle ore 18​, al Museo Tamo verrà inaugurato il progetto didattico interattivo Ravenna da Augusto a Giustiniano. Ricostruzioni digitali per comprendere la città.



Elaborato dall’Accademia di Belle Arti di Ravenna ​in collaborazione con Fondazione RavennAntica, ​questo progetto è risultato vincitore di un concorso nazionale bandito dal MIUR per la realizzazione di percorsi didattici all’interno delle istituzioni museali.
Prevede l’esposizione di alcuni modelli plastici degli ambienti da cui provengono i mosaici in mostra nel Museo Tamo e, tramite l’ausilio di informazioni e ricostruzioni digitali, permetterà di ripercorrere una vasta ricostruzione del paesaggio urbano di Ravenna dall’epoca di Augusto fino a quella di Giustiniano.

Saranno presenti:
Ouidad Bakkali,​ Assessora alla Pubblica Istruzione e Alta Formazione Comune di Ravenna
Elsa Signorino,​ Assessora alla Cultura Comune di Ravenna
Sergio Fioravanti​, Direttore Fondazione RavennAntica
Paola Babini, ​Coordinatrice didattica Accademia di Belle Arti di Ravenna
Maurizio Nicosia​, Docente Accademia di Belle Arti di Ravenna, coordinatore e curatore del progetto
Pier Carlo Ricci, ​Docente Accademia di Belle Arti di Ravenna e curatore del progetto
Fabrizio Corbara, Fondazione RavennAntica e curatore del progetto
Giovanna Montevecchi, ​Archeologa e curatrice del progetto

Per ulteriori informazioni: fondazione@ravennantica.org

Clicca qui per visualizzare l’invito

Pin It on Pinterest

Share This